Oggi è -

Hotel Marche Country House Bed and Breakfast Agriturismo Farm House Farmhouse Landhaus Centri Benessere Marche Residence Residences Agriturismi Hotel San Benedetto del Tronto Hotel Numana Hotel Senigallia Hotel Fano Hotel Pesaro Hotel Gabicce Mare Hotel Riviera delle Palme Hotel Riviera del Conero Albergo Marche Albergo San Benedetto del Tronto Albergo Numana Albergo Senigallia Albergo Fano Albergo Pesaro Albergo Gabicce Mare Agriturismo Ancona Agriturismo Fabriano Agriturismi Marche Agriturismo Numana Agriturismo Senigallia Agriturismo Cingoli Agriturismo Civitanova Marche Agriturismo San Severino Marche Agriturismo Sarnano Agriturismo Treia Agriturismo Fano Agriturismo Pesaro Urbino Fermo




TURISMO MARCHE CONSIGLIA

Il parco di Kipo


bScegli le tue vacanze tra gli agriturismi, i villaggi, i campeggi e gli hotel sul mare delle Marche. Tante offerte e last minute ti aspettano.

CittÓ lungo la costa del Mare Adriatico, Marche Riviera del Conero, Marche Riviera delle Palme, Spiaggia di Velluto ....

indietro

Provincia di Pesaro - Urbino

Provincia di Ancona



Provincia di Macerata

180 Km. di costa, spiagge bellissime, 26 località che si affacciano sul Mar Adriatico dove poter trascorrere vacanze tranquille, il porto marittimo di Ancona e 9 porti turistici. II litorale marchigiano si estende dal promontorio di Gabicce Mare alla foce del Tronto ed è diviso dal promontorio del Monte Conero. II litorale non poteva sottrarsi alla mutevolezza che la natura ha voluto regalare al paesaggio marchigiano in ogni angolo del suo territorio. Promontori, insenature e piccole calette sui mare disegnano la costa settentrionale che conserva per lunghi tratti un aspetto di grande impatto visivo, dai connotati fortemente selvaggi. Dalla foce del torrente Tavollo a quella del Cesano, il litorale pesarese, conosciuto come "Riviera delle Colline", offre circa 40 Km. di spiagge. Da Gabicce a Marotta, sono tutte ampie e a lento declivio in mare, per lo più soffici e sabbiose. A nord troviamo Gabicce Mare, un centro balneare disposto su due piani: giù, distesa sul piccolo golfo con uno spazioso arenile, tra tanti alberghi e giardini, per le ore del sole; su a Gabicce Monte, sopra uno scoglio panoramico ricco di vegetazione, per le ore della sera e della notte, con i numerosi ristoranti tipici, pizzerie e nights. Pesaro, la leggiadra città che risuona delle suadenti armonie del grande Gioacchino Rossini, offre 8 Km. di spiaggia ampia e sabbiosa. Tra Gabicce Mare e Pesaro, si snoda, per circa 20 Km., una suggestiva strada panoramica che attraversa e lambisce pittoreschi paesi di pescatori, a picco sull'azzurro dell'Adriatico: Casteldimezzo, Fiorenzuola di Focara, Santa Marina Alta. II contrasto tra il versante marino, più naturale, e quello che si adagia sulle colline, maggiormente antropizzato per esigenze rurali, è tutto da scoprire. L'area è stata indicata quale zona umida di importanza nazionale, perchè vi svernano numerose specie di uccelli marini mentre in primavera è interessante per la migrazione. Particolarmente suggestiva è la fioritura delle ginestre che regala ineguagliabili odori e giochi di colori, a ridosso del verde-azzurro dell'acqua cristallina della costa. Un'altra strada panoramica serpeggia sul colle Ardizio, tra Pesaro e Fano, dove il litorale torna nuovamente ad essere pianeggiante, lineare e sabbioso, intervallato da brevi tratti ghiaiosi. Aperte allia più cordiale familiarità sono le due zone balneari di Fano: il Lido, breve e sabbioso, a nord, e la Sassonia, lunga e ghiaiosa a sud. Tra il Metauro e il Cesano si trovano altri due ospitali centri balneari: Torrette di Fano e Marotta di Mondolfo, con il vecchio borgo di pescatori, che si caratterizza per un'insolita spiaggia, in parte ghiaiosa. SenigaIlia, con i suoi 12 Km. di spiaggia candida, finissima, e mare e vacanza, rna con le sue origini antichissime (fu Sena Gallica, l'antica capitale dei Galli Senoni), è anche storia. Lungo i suoi viali, gia a meta dell'800 passeggiavano i nobili romani ed asburgici. La città ha mantenuto intatto queI suo antico carattere ordinato ed ospitale che, insieme alla sua "spiaggia di velluto", l'ha resa famosa in Europa. Proseguendo verso Ancona s'incontrano caratteristici centri balneari. A pochi chilometri da Montemarciano, che trae origine dall'antichissima città di Marziano, c'e Marina con un bel litorale e i resti di un fortilizio quattrocentesco; subito dopo Falconara Marittima che per la sua posizione è divenuta un nodo fondamentale nel complesso sistema viario, ferroviario ed aereo. Segue la bella spiaggia di Palombina, modernamente attrezzatae e meta ideale per un turismo familiare. Ad Ancona, si consiglia una passeggiata panoramica al Passetto, una delle zone più suggestive della città,dotata di un ampio parco attrezzato e di una doppia scalinata che permette di raggiungere il mare sottostante. L'andamento uniforme della spiaggia torna improvvisamente a interrompersi a sud di Ancona dove il verde del Monte Conero (primo parco regionale istituito nelle Marche nel 1987), che si affaccia perentoriamente sull'azzurro del mare Adriatico, offre uno spettacolo di rara suggestione. E' un ambiente naturale che si estende per circa 6000 ha e che comprende testimonianze d'arte, di cultura, storia e vari percorsi escursionistici che si snodano nella magia della macchia mediterranea. Qui inizia uno dei più bei tratti di costa di tutto il litorale adriatico: la "Riviera del Conero"; con il suo alternarsi di spiagge riparate, di sabbia bianchissima e ripide pareti rocciose che precipitano nel mare, a volte raggiungibili solo con la barca. La gemma del litorale è però la Baia di Portonovo, meta ideale di chi è alla ricerca di un posto straordinario per trascorrere una vacanza all'insegna della tranquillità. II paesaggio del Monte Conero (572 m.) acquista sfumature cromatiche incantevoli soprattutto in primavera, nel periodo di fioritura della ginestra, e in autunno quando si ammanta dei cald icolori del corbezzolo. Tra le innumerevoli spiagge che orlano le falde del Conero, riparate da vere e proprie muraglie rocciose, quella "delle.. Due Sorelle" è sicuramente uno degli angoli più incantevoli dell'Adriatico: due grandiosi speroni rocciosi spuntano dal mare che, in questo punto, assume tonalità cromatiche di una delicatezza inconsueta. Le rinomate località del litorale anconetano sono tutte qui, nella spazio di pochi chilometri: Sirolo (premiata come la"regina delle spiagge italiane " nel 1996 dalla indagine di Legambiente), Numana, Marcelli. Sirolo ha una posizione pittoresca, a picco sul mare. Fu castello fortificato e l'abitato conserva ancora una struttura a graticcio d'impianto medioevale. Marcelli è la zona più modema della riviera, con numerosi villaggi turistici, residence e strutture ricettive. A sud del Monte Conero, la costa si fa nuovamente pianeggiante e l'arenile tende ad allargarsi, per interi chilometri, attraverso foci di fiumi e stagni costieri. Porto Recanati, lI'elegante "salotto sul mare", ripropone subito il dominio dell'Adriatico con un lunghissimo arenile di 8 Km. che separa l'abitato dal mare. Antico borgo di pescatori formatosi attorno al quattrocentesco Castello Svevo, conserva ancora oggi caratteristiche ed ambienti del passato che si ritrovano camminando per le sue strade, accompagnati dall'odore del mare. Così è anche a Porto Potenza Picena, a sud di Porto Recanati, dove la collina favorisce un clima mite e temperato. Subito dopo inizia Civitanova Marche con una lunga spiaggia, divisa dal porto peschereccio e da quello turistico, che ha contribuito allo sviluppo di un turismo balneare. Durante l'estate si svolgono numerose manifestazioni artistiche e sportive. La posizione geografica e i comodi collegamenti viari fanno sì che questa città sia anche un nodo strategico per fare delle escursioni nell'entroterra o raggiungere in poco tempo le principali località della regione. A Sud Porto Sant'Elpidio, antico borgo marinaro diventato notevole centro industriale ed attrezzata stazione balneare, segna l'inizio della "verde riviera picena"; tipica per le sue spiagge di sabbia finissima ed omogenea, lambite da un mare trasparente e bordate dalle dolci colline, rivestite di una vivida flora mediterranea. A pochi chilometri, si trovano Lido di Fermo e Porto San Giorgio, grosso centro industriale, peschereccio e balneare (con un portoturistico di oltre 1000 posti barca), costituito da un nucleo medioevale e dall'abitato moderno con viali alberati, giardini rigogliosi e una notevdie attrezzatura ricettiva e turistica. Più a sud si incontrano Marina Palmensee Marina di Altidona, che negli ultimi anni hanno avuto una considerevole espansione turistica, mentre sul ripiano alluvionale terrazzato alla foce dell'Aso, si distende Pedaso, centro balneare ed agricolo, dove il lunge litorale sabbioso è parzialmente interrotto dalla presenza dello scoglio. Dopo Pedaso la prima località che si tocca è Cupra Marittima, costituita da un nucleo medioevale allungato su un colle che domina l'abitato moderno, forrnatosi dopo il 1890. Da Grottammare a San Benedetto del Tronto e fino a Porto d' Ascoli, estremo limite meridionale delle Marche, si trovano ampie spiagge sabbiose incorniciate nell'affascinante sfondo delle palme e degli oleandri, che caratterizzano la cosiddetta "Riviera delle Palme". San Benedetto del Tronto, la maggiore stazione balneare del Piceno ed una delle più importanti d'Italia, è frequentata da una distinta clientela anche intemazionale, attirata dall'ampiezza e dalla bellezza dell'arenile, dal verde riposante delle palme, degli oleandri e delle pinete. San Benedetto del Tronto incorpora un vecchio nucleo abitato che presenta un indubbio carattere medioevale nelle strette e ripide vie irradianti dal belvedere, su cui sorge la trecentesca Torre dei Gualtieri a pianta di esagono allungato. Una particolarità delle Marche è che dal mare si possono raggiungere agevolmente i numerosi "paesi alti" disseminat iaguisa di balconi strategici sui litorale. Sono gli antichi nuclei storici dai quali sono poi sorti i centri "marini". Talvolta affondano le radici nella civiltà picena e sono contrassegnati dai resti di torri di avvistamento, per la difesa dai Saraceni. E' il caso di Gabicce Monte, di Fiorenzuola di Focara, dei castelli di Pesaro come Trebbiantico, Novilara e Candelara. In provincia di Ancona, spiccano Falconara Alta e il castello di Montemarciano e Numana. Uno degli esempi più emblematici di rapporto tra centro costiero e "paese alto" è quello di Civitanova Marche e Civitanova Alta. Più a sud troviamo Torre di Palme, un castello arroccato su uno scoglio a picco suI mare con il toponimo Torre che ne rivela ancora oggi la funzione di vedetta. Il dialogo mare e terra si delinea, perfetto e intatto anche in tre centri dell'estremo lembo meridionale del litorale marchigiano: Cupra Marittima con Marano, Grottammare con Grottammare Alta e San Benedetto del Tronto. Anticamente dai porti delle Marche salpavano navi per mete lontane e per questo motivo la regione è stata definita dal noto medievalista J. Le Goff, "un vero e proprio ponte verso l'Oriente". Pesaro, Ancona e Senigallia erano sedi di importanti fiere europee e tuttora conservano le tracce di queste relazioni di larga scala. Una svolta economica e urbanistica nel quadro costiero marchigiano si verificò nel corso del '600 quando gli abitanti dei centri collinari più vicini al mare cominciarono a trasferire le proprie famiglie lungo le larghe spiagge, in funzione dello sviluppo della pesca di altura. Ancora oggi le flottiglie pescherecce di S. Benedetto del Tronto, Civitanova Marche, Ancona, Senigallia e Fano riforniscono ai mercati italiani il pesce e praticano la pesca oceanica, al largo delle coste africane.

Massignano Riviera delle Palme

Secondo lo storico Colucci, Massignano (Massa Aniana), fu un sobborgo dell'antica città romana di Cupra. Sorse come libero comune dopo I'anno mille e si mantenne indipendente fino aI sec. XIII. Nel 1334 fu assalito da Rinaldo da Monteverde, signore di Fermo, e fu costantemente conteso tra Fermo e Ascoli Piceno. Dal sec. XVI sino al XVIII, iI comune fu parte dello Stato Pontificio: dopo la parentesi napoleonica, vi ritornò nel1816, fino all'Unità d'Italia. Una delle attività economiche principali, insieme all'agricoltura, è stata nei secoli scorsi, la produzione di terracotte, "cocce" e ceramiche.

Il mare in provincia di Macerata

 

Giannino

 

Il mare in provincia di Ascoli Piceno

 

anita

Hotel Domingo San Benedetto del Tronto
Hotel Domingo
San Benedetto del Tronto

terrazze
marconi
welcome

 

 

Il mare in provincia di Pesaro Urbino

 


Hotel Caravel
Marotta di Fano (PU)
Hotel Caravelle Pesaro
Hotel Caravelle
Pesaro (PU)

Hotel Casadei
Torrette di Fano (PU)
dinarica
Eden Residence Hotel Gabicce Mare
Hotel Residence Eden
Gabicce Mare (PU)
Hotel Embassy Pesaro
Hotel Embassy
Pesaro (PU)
Hotel Figaro Pesaro
Hotel Figaro
Pesaro (PU)

Hotel Gabicce
Gabicce Mare (PU)

Hotel Imperial
Marotta (PU)
Bed and Breakfast La Rotonda sul Mare Gabicce Mare
La Rotonda sul Mare
Gabicce Mare (PU)

Hotel Miramare
Marotta Fano (PU)

Hotel Miramare Inn
Marotta Fano Pesaro

Hotel Nautilus
Pesaro (PU)
Hotel Rossini Pesaro
Hotel Rossini
Pesaro (PU)
vienna gabicce

Il mare in provincia di Ancona

 


Hotel Alessandra
Numana (AN)
baltic senigallia
Hotel Paradisol
Hotel Bel Sit
Senigallia (AN)
kon tiki
international

Hotel K2
Marcelli di Numana (AN)
Hotel Le Querce
Le Querce Hotel
Senigallia (AN)
Pensione LICIA Senigallia Spiaggia di Velluto
Pensione Licia
Senigallia
Spiaggia di Velluto
ALBERGO LUCIA Senigallia Spiaggia di Velluto
Albergo Lucia
Senigallia
Hotel Majestic Senigallia Spiaggia di Velluto
Hotel Majestic
Senigallia
Hotel Marcelli Numana Riviera del Conero
Hotel Marcelli
Marcelli di Numana (AN)
Hotel MASSI Senigallia Spiaggia di Velluto
Hotel Massi
Senigallia
moretti
Hotel Paradisol
Paradiso Hotel
Senigallia (AN)

Hotel Perla
Senigallia (AN)

Rex Hotel
Senigallia (AN)
scogliera

Hotel Sirolo
Sirolo (AN)
Hotel Pensione TRIESTE Senigallia Spiaggia di Velluto
Hotel Pensione Trieste
Senigallia

Hotel Turistica
Senigallia (AN)
Hotel Universal
Universal Hotel
Senigallia (AN)
 
   

 

 

indietro

 
www.turismomarche.com

 Inserisci la tua struttura - Disclaimer -  Contatti

::::::::: Turismo Marche è un prodotto EQ srl Find4You - Info: info@turismo-marche.com :::::::::